Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Come richiedere il passaporto italiano

 

Come richiedere il passaporto italiano

Requisiti fondamentali per il rilascio del passaporto per maggiorenni e minorenni:

  1. Essere cittadino italiano.
  2. Essere iscritto all'A.I.R.E. (Anagrafe Italiani Residenti all'Estero) dell'Ambasciata d'Italia a Bogotà e il passaporto verrà consegnato, possibilmente, il giorno stesso dell'appuntamento;
  3. avere un titolo di residenza in Colombia (cedula de extranjería, per i venezuelani non si accetta il P.E.P.).
    - Tranne eccezioni in casi di richieste adeguatamente documentate che verranno valutate di volta in volta. -
  4. Per il rilascio del primo passaporto è indispensabile presentare la copia di un documento di riconoscimento in corso di validità.
  5. Si può richiedere il rinnovo del passaporto a partire da 6 mesi prima della scadenza dello stesso.

Per i cittadini non iscritti all’A.I.R.E., il cui passaporto non è stato emesso da questa Ambasciata, la stessa dovrà obbligatoriamente richiedere il Nulla Osta/Delega all’autorità competente. In tal caso il passaporto verrà rilasciato solo dopo aver ottenuto il permesso di Nulla Osta/Delega. Tuttavia potrebbe essere necessario richiedere il Nulla Osta all’ultima Autorità di rilascio del passaporto anche se iscritti all’Aire.

Se si è discendente di italiani, bisognerà già essere in possesso della cittadinanza italiana

Importante: Nel caso in cui il richiedente abbia cambiato il proprio indirizzo di residenza SI RACCOMANDA DI AGGIORNARLO attraverso la piattaforma Fast It, anche ai fini del rilascio del nuovo passaporto.

Dove presentarsi per ottenere il passaporto?

  • In Ambasciata senza appuntamento il mercoledì dalle 11:00 alle 12:00 (fino ad un massimo di 5 persone, ricevute secondo l'ordine di arrivo). Esclusivamente per chi possiede solamente la cittadinanza italiana, l’entrata è libera nel giorno di Mercoledì dalle 11 alle 12. Il nuovo passaporto verrà rilasciato il giorno stesso se il richiedente è iscritto all’A.I.R.E., il passaporto da rinnovare è stato rilasciato da questa Ambasciata e la documentazione presentata è completa.
  • In Ambasciata dopo aver preso appuntamento attraverso il sistema Prenota OnLine in tutti gli altri casi.
  • Presso i Consolati Onorari di Barranquilla (per connazionali residenti nei Dipartimenti di Atlantico, Cesar, La Guajira, Magdalena) e di Medellin (per connazionali residenti nei Dipartimenti di Antioquia, Caldas, Chocò, Quindio, Risaralda) dopo aver preso appuntamento attraverso il sistema Prenota OnLine alla voce rispettivamente PASSAPORTI-solo C.O. Barranquilla/ Passaporti-solo C.O. Medellin. Sarà possibile ritirare il nuovo passaporto dopo circa 4 settimane dalla domanda
  • Presso i Consolati Onorari di Cali e Cartagena e l’Agenzia Consolare di Bucaramanga in occasione delle visite del “funzionario itinerante” dell’Ambasciata che raccoglierà le impronte digitali. Per il calendario delle visite, i richiedenti dovranno consultare il Consolato Onorario competente per la propria circoscrizione di residenza. Sarà possibile ritirare il nuovo passaporto dopo circa 4 settimane dalla domanda.
Documenti necessari
    1. Modulo di domanda debitamente compilato e firmato.
    2. Gli utenti già in possesso di un passaporto italiano, devono presentare il vecchio passaporto per il rilascio del nuovo passaporto.
    3. Due fotografie con le caratteristiche indicate al seguente link
    4. Ricevuta originale di versamento della somma corrispondente (consultare l'art. 27 della tabella delle tariffe consolari per conoscere il valore vigente corrispettivo in pesos colombiani da versare) da effettuare presso il Banco de Occidente, Conto # 223-00170- 2, Beneficiario: Embajada de Italia.
      Questo valore include il costo del libretto ed il contributo amministrativo.
      NOTA: I corrispettivi citati cambiano trimestralmente, si prega di verificare l'importo da versare il giorno prima dell'appuntamento nella tabella dei diritti consolari prima di effettuare il bonifico.

      Come compilare correttamente la ricevuta di pagamento.

Cittadini con figli minorenni

Se il richiedente ha figli minorenni, deve presentare necessariamente anche l'autorizzazione (atto di assenso) dell'altro genitore, con firma autenticata dal notaio, e accompagnata dall'apostille della sua firma, o firmato in Ambasciata dall'altro genitore.
Il genitore cittadino italiano può non autenticare la firma, ma allegare una copia di un documento di identità italiano in corso di validità dove si possa verificare la firma.
Si precisa che tale autorizzazione è obbligatoria per il padre o la madre che richiede il passaporto e ha figli minori.
Per maggiori informazioni vedere la sezione Atto di assenso.

Per i residenti nella circoscrizione di Bogotà, il giorno dell'appuntamento il minore deve essere presente e deve necessariamente essere accompagnato da almeno uno dei genitori. I richiedenti che hanno compiuto 12 anni di età devono obbligatoriamente recarsi all'Ambasciata d'Italia a Bogotà per il prelievo delle impronte digitali.

Per i minori di 12 anni di età che risiedono in una delle Circoscrizione dei Consolati Onorari, è possibile fare richiesta di rilascio del passaporto attraverso un Consolato onorario, ma è obbligatorio presentare il minore al Console onorario e poi procedere alla consegna di tutti i documenti.

Il passaporto rilasciato ad un minorenne non cambia al raggiungimento della maggiore età e resta valido fino alla scadenza dello stesso.

Documenti necessari:

  1. modulo di domanda debitamente compilato e firmato da un genitore;
  2. gli utenti già in possesso di un passaporto italiano, devono presentare il passaporto scaduto per il rilascio del nuovo;
  3. Due fotografie con le caratteristiche indicate al seguente link;
  4. ricevuta originale di versamento della somma corrispondente (consultare l'art. 27 della tabella delle tariffe consolari per conoscere il valore vigente corrispettivo in pesos colombiani da versare) da effettuare presso il Banco de Occidente, Conto # 223-00170- 2, Beneficiario: Embajada de Italia.
    Questo valore include il costo del libretto ed il contributo amministrativo.
    NOTA: I corrispettivi citati cambiano trimestralmente, si prega di verificare l'importo da versare il giorno prima dell'appuntamento nella tabella dei diritti consolari prima di effettuare il bonifico.
    Come compilare correttamente la ricevuta di pagamento.
  5. Attenzione - Per il rilascio del Passaporto al minore è necessaria l’autorizzazione di entrambi i genitori con firma autenticata da notaio e successivamente apostillata o una firma presso una autorità italiana competente (Ambasciata italiana, Consolato italiano, Questura, ecc..). Se uno dei due genitori è cittadino italiano, non è necessario autenticare la firma, solo allegare una copia di un documento di identità italiano vigente dove si possa verificare la firma.
    Per maggiori informazioni vedere la sezione Atto di assenso.
Smarrimento o furto del passaporto

In caso di smarrimento o furto del passaporto, gli interessati con la sola cittadinanza italiana possono recarsi in Ambasciata SENZA appuntamento (se cittadini con la doppia nazionalità devono prenotare l'appuntamento attraverso il servizio Prenota On Line) e presentare la denuncia di furto/smarrimento fatta precedentemente presso le autorità locali. Se il passaporto apparteneva ad un minore, la denuncia deve essere presentata dai genitori (o da chi esercita la patria potestà). In entrambi i casi è fondamentale indicare il numero del passaporto al quale si riferisce la denuncia.

Documento di viaggio provvisorio (E.T.D.)

Se ci si trova in una situazione di emergenza (ad esempio, da turisti in transito si deve ripartire e si ha smarrito o si è stati derubati del proprio passaporto) e non si ha modo o tempo di richiedere l’emissione di un nuovo passaporto, l’Ambasciata può rilasciare un documento provvisorio di viaggio chiamato E.T.D. (Emergency Travel Document) la cui validità massima è di 5 giorni a partire dalla data di rilascio.
È un documento che vale solo per il viaggio di rientro in Italia (o nel Paese dove si risiede stabilmente).

Il richiedente deve presentarsi in Ambasciata a Bogotà presentando la seguente documentazione:

  1. denuncia di smarrimento o furto del passaporto o di altro documento di viaggio fatta precedentemente presso le autorità locali, resa al Consolato ai sensi degli articoli 46 e 47 e con le avvertenze di cui all'art. 76 del D.P.R. 445/2000;
  2. 2 fotografie (uguali, frontali, a colori, sfondo bianco, formato 3,5 cm x 4 cm);
  3. titolo di viaggio;
  4. ricevuta del pagamento in pesos colombiani del costo del documento (attualmente pari a € 1,55 ma è importante consultare le tariffe consolari che cambiano trimestralmente) e delle eventuali spese di spedizione qualora l'interessato non possa recarsi personalmente a ritirare il documento.

Nel caso di viaggi all'estero di minori italiani di età inferiore agli anni 14 (non accompagnati da almeno uno dei due genitori o da chi ne fa le veci), è necessario richiedere una menzione sul passaporto italiano o una dichiarazione di accompagnamento.

Alla dichiarazione vanno allegati i seguenti documenti:

  • copia del documento d'identità che il minore utilizzerà per il viaggio;
  • copia dei documenti d'identità dei genitori (o esercenti potestà tutoria);
  • copia dei documenti d'identità degli accompagnatori;
  • prenotazione o biglietto di viaggio (con indicazione dell'itinerario).

La dichiarazione può essere presentata:

  • per posta elettronica: inviando un'e-mail a bogota.consolare@esteri.it indicando nell’oggetto "Viaggio minori accompagnati" e allegando un documento d'identità in corso di validità;
  • attraverso uno dei nostri Consolati Onorari in Colombia;
  • di persona in Ambasciata, previo appuntamento per servizi consolari da prenotare tramite la pagina web, o senza appuntamento il mercoledì dalle 9 alle 11:30 se in possesso della sola cittadinanza italiana.

L'Ambasciata può comunque richiedere, in casi specifici, la presenza fisica degli esercenti la potestà genitoriale.

I genitori o gli esercenti la potestà genitoriale dovranno presentare una dichiarazione all’Autorità competente al rilascio del passaporto (fare clic qui per scaricare il modulo dichiarazione accompagnamento minori), che è di norma quella nella cui circoscrizione risiede il richiedente (Questura o Consolato), nella quale indicano il nome della/e persona/e o dell'ente cui il minore è affidato, chiedendo che la menzione venga apposta sul passaporto del minore o in un’attestazione separata.

La dichiarazione è di norma valida per un solo viaggio (da intendersi come andata e/o ritorno) fuori dal Paese di residenza del minore infra-quattordicenne, con destinazione determinata. Il termine massimo di validità della dichiarazione (entro cui devono essere ricomprese la data di partenza e di rientro) è di 6 mesi. La validità non può comunque superare la data di scadenza del passaporto del minore.

Nel caso di viaggi che prevedono l'attraversamento di diversi Stati, spetta ai genitori o di che ne fa le veci - sulla base delle modalità del viaggio stesso - indicare solo il Paese di destinazione finale o tutti i singoli Paesi visitati.

Nel caso di affidamento ad un ente o compagnia di trasporto non è possibile la menzione sul passaporto e verrà rilasciata la sola attestazione.

La dichiarazione è gratuita. Le eventuali spese di spedizione a domicilio dell’attestato o del passaporto sono a carico dei richiedenti.


74