Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Traduzioni

 

Traduzioni

I documenti in lingua locale da presentare in Italia alla Pubblica Amministrazione o ad Enti che lo richiedano devono essere muniti di traduzione e di apostille del documento originale.

L’Ambasciata d’Italia a Bogotà e i Consolati Onorari d’Italia in Colombia non dispongono di un servizio di traduzioni né sono stati autorizzati a tal fine dall’Ambasciata agenzie, intermediari o specifici traduttori. Dal 2018 il Ministero degli Affari Esteri colombiano non pubblica la lista di traduttori ufficiali. In attesa di una definizione da parte delle Autorità locali della normativa al riguardo, si fa comunque presente che alcune Università colombiane (Nacional de Colombia o de Antioquia) pubblicano proprie liste di traduttori.

Per ottenere il certificato di conformità della traduzione rispetto all'originale, l’interessato deve prenotare un appuntamento per "Altri servizi consolari" tenendo presente che per ogni appuntamento è possibile presentare al massimo due richieste di dichiarazione di conformità. L’interessato deve presentarsi personalmente munito di: documento originale in lingua spagnola, apostille, traduzione, originale del pagamento. Il costo per ogni singolo foglio di traduzione è indicato all’art. 72 delle Tariffe Consolari. Nel caso la traduzione sia fronte-retro, il costo è da considerarsi unico per pagina.

I Consolati Onorari in Colombia (Barranquilla, Cali, Cartagena, Medellin) possono accettare le richieste di conformità della traduzione, per le quali l’interessato abbia presentato: documento originale in lingua spagnola, apostille, traduzione, originale del pagamento. Tali richieste vengono inviate dai Consolati Onorari all’Ambasciata e non viene richiesto nessun pagamento tranne la tariffa consolare indicata.

L’interessato può delegare una persona di fiducia nei seguenti casi:

  1. se il delegante è cittadino UE o cittadino extra UE residente nell’UE può firmare la DELEGA allegando una fotocopia del documento d'identità o del permesso di soggiorno in corso di validità, con la firma chiaramente leggibile. La DELEGA può essere presentata anche in copia;
  2. se il delegante non è cittadino UE e risiede in Colombia deve richiedere l'autenticazione della firma nella DELEGA presso un notaio colombiano e successivamente apostillarla (non è richiesta la traduzione). La documentazione deve essere presentata in ORIGINALE;
  3. se il delegante si trova momentaneamente all'estero: può autenticare la firma presso un'Autorità italiana (Questura, Ambasciata o Consolato).

203