• APPUNTAMENTI

    Si avvisa l’utenza che, a partire dal 7 novembre 2023non sarà è piú richiesta la prenotazione tramite la piattaforma Prenot@mi per la presentazione delle richieste di visto per l’Italia che saranno ricevute lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle ore 08:30 alle ore 10:00 e martedì dalle ore 14:00 alle ore 15:00 senza previo appuntamento e senza contingentamenti di sorta.

    Tutti gli utenti che si presentano in Ambasciata durante tale fascia oraria verranno ricevuti senza restrizioni. La ricezione verrà assicurata sulla base dell’orario di arrivo e tenendo conto delle categorie protette (disabili, famiglie con bambini di età inferiore ai due anni, donne incinte, anziani over 75) che avranno priorità di accesso.

    La richiesta di visto si può realizzare a partire da sei mesi prima e sino 15 giorni dalla data prevista del viaggio. Non saranno ricevute le richieste di visto con data di partenza maggiore a sei mesi. Le richieste di visto con meno di 15 giorni dalla data di viaggio potranno essere rifiutate direttamente allo sportello.

    Esempio: se l’interessato viaggia il 2 giugno può presentare la richiesta di visto dal 2 dicembre e fino il 19 maggio.

    • PAGAMENTO

    Il visto, così come molti dei servizi consolari, ha un valore che si deve pagare prima di presentarsi all’intervista e prima di consegnare la documentazione per la richiesta di visto presso l’Ambasciata.

    Il valore da pagare corrisponde alle tariffe dei diritti consolari stabilite ogni trimestre (non si dovrà pagare il valore del tasso di cambio COP-EUR del giorno in cui si realizza il versamento)

    Il versamento dovrà essere realizzato in contanti nel Banco de Occidente e non sarà possibile ricevere nessuna tipologia di pagamento direttamente allo sportello. Nel caso in cui, sia già stato versato un valore inferiore a quello stabilito si potrà completare il corrispettivo valore in banca. Il giorno della richiesta di visto si dovranno tutte le ricevute originali del versamento realizzato presso il Banco de Occidente, Conto Corrente N. 223001702 Art. 29. Il valore della tariffa consolare varia a seconda della tipologia di visto (*).

    Per maggiori informazioni consultare la sezione diritti consolari

     

    (*) Il visto richiesto più frequente è quello di tipo D. La tariffa consolare del visto di studio (tipo D) ha un valore inferiore rispetto alle altre tipologie di visto tipo D. Nel caso in cui non si dovesse effettuare il pagamento prima di presentarsi in Ambasciata, le richieste di visto non potranno essere ricevute.

     

    • ORARIO DI RICEVIMENTO E CONSEGNA

    La presentazione delle richieste di visto per l’Italia che puó avvenire lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle ore 08:30 alle ore 10:00 e martedì dalle ore 14:00 alle ore 15:00 senza previo appuntamento e senza contingentamenti di sorta.

    Il richiedente visto, prima di essere chiamato allo sportello, dovrà compilare il modulo di richiesta (segua l’esempio) e DOVRÁ ORGANIZZARE i documenti secondo l’ordine indicato nei rispettivi requisiti presenti nella pagina web, dato che si dovrà consegnare la documentazione completa e ordinata, includendo il passaporto, la foto addizionale e la ricevuta originale del versamento dei diritti consolari.

    Le risposte a TUTTE le richieste di visto e di pre-adozioni verranno date presenzialmente con appuntamento previo fissato dall’ufficio visti attraverso una email. In tutti i casi gli orari sono perentori. L’Ambasciata potrà variare, a seconda delle esigenze organizzative, gli orari di ricevimento e di consegna.

    • APPROVAZIONE O DINIEGO DEL VISTO

    Si ricorda che il rilascio del visto è una concessione e non un diritto, pertanto, la richiesta di visto accettata potrà essere approvata con il rilascio del visto o rifiutata con un diniego. In quest’ultimo caso, sarà rilasciato un documento denominato “Provvedimento di Diniego”.

    L’Ambasciata potrà, in una fase intermedia, richiedere documentazione aggiuntiva. In tal caso, verrà emesso un documento denominato “Preavviso di Rigetto”. L’interessato avrà un lasso di tempo di 10 giorni lavorativi per consegnare la documentazione richiesta.

    • INGRESSO IN ITALIA

    Il fatto di essere titolari di visto tipo C o D non conferisce automaticamente il diritto di entrare in Italia o nell’Area Schengen. Il titolare del visto dovrà mostrare alla Polizia dell’Immigrazione e delle Frontiere il passaporto con il relativo visto valido tipo C o D.

    I titolari del visto tipo D, dovranno entro i primi 8 giorni dall’arrivo in Italia, richiedere il Permesso di Soggiorno.

    NOTA: Si avvisa che non esiste una procedura di rinnovo del visto e che il cittadino straniero interessato a soggiornare nel territorio italiano, dopo aver ottenuto il visto D, dovrà procedere a rinnovare il Permesso di Soggiorno dinanzi le autorità italiane competenti.