Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Passaporto mortuario

L’Ambasciata d’Italia a Bogotá fornisce assistenza e consulenza in caso di rimpatrio di salme o ceneri di cittadini italiani deceduti in Colombia.

Si ricorda che prima di procedere con l’emissione del passaporto mortuario, é necessario che la documentazione del decesso del connazionalevenga trasmessa   al Comune italiano competente. Per registrare un decesso si prega di consultare l’apposita sezione di stato civile.

Al fine di ottenere il passaporto mortuario, il richiedente dovrà presentarsi, senza appuntamento, presso l’Ambasciata d’Italia a Bogotá e produrre la seguente documentazione:

  1. Certificato della competente Autorità sanitaria locale ( Ministerio de Salud y Protección) dalla quale risulti che sono state osservate specifiche prescrizioni igieniche di sicurezza;
  2. Certificato che attesti il decesso in zona esente da malattie infettive e di natura endemica;
  3. Certificato di autorizzazione a seppellire la salma ( o autorizzazione alla cremazione);
  4. Itinerario del volo;
  5. Ricevuta originale di pagamento dell’art. 66h della tabella diritti consolari.

Una volta ricevuta la documentazione, l’Ambasciata richiede l’autorizzazione al Comune italiano per la tumulazione della salma o delle ceneri e al rilascio Passaporto Mortuario che dovrà viaggiare con la salma ( o con le ceneri).

È possibile richiedere questo servizio anche attraverso uno dei nostri Consolati onorari in Colombia.